BANDO PER LE PERIFERIE - PROGETTO DELLA CITTA' DI PERUGIA DENOMINATO "SICUREZZA E SVILUPPO PER FONTIVEGGE E BELLOCCHIO"

Approvati i progetti definitivi per la realizzazione dei lavori di prioritario carattere ambientale

 

Il progetto per la riqualificazione dell’area di Fontivegge e Bellocchio, considerato dall’Amministrazione Romizi assoluta priorità di mandato, compie un significativo passo in avanti. Nell’ambito del bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie cui la città di Perugia ha partecipato con il progetto “sicurezza e sviluppo per Fontivegge, Bellocchio e Madonna Alta”, la Giunta Comunale, nel corso della seduta del 30/05/18 sono stati approvati dalla giunta i progetti definitivi relativi ad interventi di prioritario carattere ambientale.

 

Gli stessi, infatti, illustrati nel citato consesso dal vice sindaco Urbano Barelli, riguardano la riqualificazione e valorizzazione di alcune aree verdi. Si tratta di progetti condivisi con la cittadinanza, cui sono stati illustrati anche durante alcune assemblee pubbliche tenutesi proprio nelle zone interessate.

 

 

 

Il primo progetto, per circa 1,6 milioni di euro (di cui 1,1 per lavori e 550mila per somma a disposizione), concerne la riqualificazione del parco Vittime delle Foibe ed interessa sia aree comunali che aree di proprietà di terzi di cui dovrà essere disposta l’acquisizione, essendo vincolate alla realizzazione dell’opera. Il secondo, per 175mila euro (di cui 134mila per lavori) riguarda invece la rifunzionalizzazione dell’area sportiva di via Diaz.

 

Il terzo progetto, per un impegno complessivo di circa 480mila euro (di cui 385mila per lavori) è riferito alla realizzazione della pista da skate in piazza del Bacio ed alla contestuale riqualificazione del parco della Pescaia. L’ultimo di competenza del vice sindaco, per un importo di circa 200mila euro, concerne infine la realizzazione di un impianto di recupero delle acque che verranno poi utilizzate per l’irrigazione delle aree verdi della zona.

 

 

 

Di tutti i menzionati progetti, si allegano per la consultazione i relativi elaborati.