PROGETTO E-BIKE 0

Al  progetto “E-bike 0”,  dedicato agli studenti universitari iscritti all’Ateneo perugino, a cui verranno assegnate 30  biciclette a pedalata assistita, portato in Giunta dal Vice Sindaco Barelli,  si aggiungono nuove rastrelliere nei principali poli universitari. 

Le sei rastrelliere verranno posizionate presso

- 1 al Polo d’Ingegneria a Pian di Massiano: zona ingresso bar;

- 2 al Polo di Medicina e Chirurgia: zona parcheggio sottostante il piano stradale d’ingresso;

- 1 alla Sede Centrale – Portici via Fabretti: zona antistante l’ingresso della sezione di Geologia;

- 1 al’ONAOSI - Collegio Unico in Viale Orazio Antinori n. 28: area interna;

  • 1 alla mensa ADISU in via Pascoli 

Gli studenti dovranno sottoscrivere un contratto di comodato d’uso con il Comune di Perugia che verrà pubblicato a breve sul sito internet e sui canali social dell’ente. 

Il progetto “E-bike 0” ha l’obiettivo  principale di sostenere la cultura della mobilità sostenibile,  rafforzare ed integrare le azioni di mobilità sostenibile, ridurre l’inquinamento atmosferico e la congestione derivante dal traffico veicolare. Le biciclette sono realizzate con una tecnologia avanzata comprensiva di un sistema KERS per il recupero dell’energia cinetica in fase di frenata e sono dotate di appositi sensori in grado di misurare alcuni valori ambientali tra cui l’ossido di azoto, il monossido di carbonio e l’ ozono attraverso un sistema GPS in grado di monitorarne gli spostamenti giornalieri. I dati trasmessi dalla bike serviranno a valutare la qualità dell’ambiente urbano.